Molluschicoltura

Argomenti

La Regione Campania ha ritenuto contribuire alle attività di controllo nel settore della molluschicoltura sin dall’anno 2006 mediante la pubblicazione sul B.U.R.C. n.17 del 10.04.06 delle “Linee guida per la molluschicoltura: classificazione e sistema di sorveglianza delle zone di produzione e stabulazione dei molluschi bivalvi vivi”. Ha individuato le competenze per l'esecuzione delle analisi previste dal Piano nell'IZS del Mezzogiorno per i campioni di molluschi e nell'ARPAC per i campioni di acqua. Sempre la Regione Campania ha emanato il 29 giugno 2006 la circolare prot. 2006.0565243 esplicativa per l'attuazione del piano nella quale ha recepito un calendario di campionamento concordato tra IZS ed ASL interessate.

La stessa Regione Campania ha inoltre costituito un “Gruppo di Coordinamento Regionale” per la gestione del rischio determinato dalla presenza di ” Ostreospis ovata” nelle acque della Regione con Decreto Dirigenziale n. 62 del 27/07/2007. Tale Gruppo di Coordinamento, costituito da ARPAC, Istituto Zooprofilattico, Università Federico II e Stazione Zoologica, si occupa di monitorare le fioriture dell’Osteopsis ovata, di prevenire le intossicazioni alimentari con continue analisi sui prodotti della pesca a rischio di contaminazione e di fornire nuove informazioni su sviluppo e caratteristiche di tali alghe.

REGIONE CAMPANIA
- Giunta Regionale - Seduta del 15 marzo 2006 - Deliberazione N. 342 - Area Generale di Coordinamento N. 20 - Assistenza Sanitaria - Linee guida per la molluschicoltura: classificazione e sistema di sorveglianza delle zone di produzione e stabulazione dei molluschi bivalvi vivi

REGIONE CAMPANIA
- Giunta Regionale - Seduta del 15 marzo 2006 - Deliberazione N. 324 - Linee guida per la molluschicoltura - Chiarimenti



Scarica gli allegati sotto

Bollettino Ufficiale della Regione Campania

Delibera di Giunta Regionale

Decr. n62 del 27-07-2010.pdf

Qr Code Campania
Sistema di Certificazione della Salubrità dei Prodotti Campani

Campania Trasparente
Piano di Monitoraggio Integrato

SPES
Studio di Esposizione
nella Popolazione Suscettibile

Numero verde

Sigla web



Gisa / Canina / Felina

Analisi del Genoma